Nella bellissima cornice del golfo di Napoli, capoluogo della meravigliosa regione che ci accomuna amichevolmente nella nostra associazione, siamo riusciti finalmente a rivederci in presenza, il 18 dicembre 2021 dopo quasi due anni di fermo dovuto alla pandemia che ha stravolto le nostre vite ed il nostro lavoro.
È stata una grande emozione poter indossare l’abito “formale” ed il nostro luminoso pin per incontrarci e partecipare all’assemblea ordinaria di ogni fine anno…eravamo quasi un terzo dei soci tra effettivi, senior, aderenti e aspiranti…

Siamo stati accolti, eccezionalmente , per una splendida prima colazione con vista mozzafiato sul Vesuvio nel Ristorante stellato George del Grand Hotel Parkers; a fare gli onori di casa il grande chef Concierge Marco Giuliano insieme al suo collaboratore, Vincenzo Coletti. All’arrivo di tutti recatici in sala riunione ci siamo collegati virtualmente con un paio di soci impegnati nel lavoro!
Debitamente in mascherina e con le dovute distanze di sicurezza Covid abbiamo discusso ed approvato il Bilancio, chiarito vari punti all’ordine del giorno e ribadito alcune necessità.
Lo spirito amicale che sempre ci contraddistingue ci ha reso abbastanza veloce e pratica la riunione e sicuramente la voglia di ritrovarci e “riabbracciarci” ha reso tutto più semplice. Al termine della riunione siamo stati invitati dalla proprietà del Grand Hotel Parkers per un aperitivo e pranzo presso il Ristorante Le Muse che sicuramente deve il suo nome alle splendide ed eleganti statue che costeggiano la terrazza di fronte alla baia di Napoli ed all’isola di Capri.
Un pranzo a base di pesce che rispecchiava la tradizione napoletana in tutte le sue varietà nonché il tutto annaffiato da vino di produzione della proprietà famiglia Avallone: Villa Matilde.
Scambiatici gli auguri abbiamo visitato l’attiguo Hotel The Britannique Naples, Curio Collection by Hilton accompagnati dalla nostra neo socia Caterina Cucuzza.

Nostro malgrado in serata siamo rientrati ognuno nelle nostre dimore, l’emergenza Covid non ci ha permesso di poter, come negli anni passati, onorare una vera e propria festa del portiere, ma credo nel nostro piccolo, che non è stato poco, la contentezza di trascorrere insieme qualche ora in nome del nostra passione e del nostro rispetto per Le Chiavi d’oro ci ha dato una spinta in più verso un 2022 speriamo ricco di soddisfazioni.

W le Chiavi d’Oro!

A cura di:
Anna Manzo
Chef Concierge – Hotel Punta Tragara – Capri